Start Up

Come e perché fare un Business Plan nel 2021

Alzi la mano chi non si è mai imbattuto nella parola business plan nel momento in cui ha pensato di lanciare un’azienda o una startup? O ancora di più quando ci si è trovati nella condizione di cercare persone o investitori che credono nel nostro progetto.

Ma andiamo per ordine. A cosa serve, ma soprattutto che cos’è un business plan? Ne parliamo oggi con Mattia Esposito, CEO di Up2lab Strategy & Consulting. società di consulenza internazionale attiva dal 2016.

Perchè una persona dovrebbe fare un business plan?

“Fare un business plan significa realizzare un documento che descrive il modo in cui un’azienda o start-up crea, distribuisce valore. Ma in realtà si va anche a chiarire soprattutto il come si riesce a fare ciò: flussi di ricavi e struttura dei costi. Come potete immaginare l’utilità di questo documento è duplice per la realtà imprenditoriale. Infatti, oltre ad una fondamentale descrizione strategica interna, vi è il fine, non trascurabile, di poter descrivere al meglio il proprio business a potenziali investitori o istituti di credito.

Come è composto un business plan?

“Il business plan è un documento descrittivo, strategico e quantitativo. Il nostro business plan è diviso in tre parti ed ha un importante focus sul piano marketing strategico:

  • Presentazione dell’idea
  • Piano strategico
  • Piano finanziario

Si parte da un analisi del mercato, passando per la definizione del business model fino al piano finanziario per 3/5 anni. E’ il documento più ricco e complesso che un’azienda può realizzare o commissionare. La sua valenza, a livello strategico, è enorme. Faccio un esempio. Trovo un investitore, so realmente quanto chiedergli? Se non ho questo documento posso solo fare stime superficiali che…non fanno bene al business e al rapporto con gli investitori ”.

Che tipo di professionalità occorrono per realizzare un business plan?

“Personalmente per la singola stesura di un business plan, con la nostra società, ci avvaliamo di diversi professionisti che lavorano allo stesso progetto. Ogni business plan infatti, nel team di realizzazione, include:

  • Esperto di Business Model
  • Consulente di marketing e digital advertising
  • Commercialista
  • Legale

Questo perchè il documento richiede diverse professionalità ed expertise, che difficilmente possono risiedere in un’unica figura. Un business plan, perfetto sul piano fiscale, ma che non tiene conto dei costi dettagliati dell’advertising è un business plan incompleto. Questo vale ancor di più in ambito startup.”

Un business serve per…?

“Avere in mente internamente gli obiettivi da qui a 3-5 anni significa comprendere da subito la sostenibilità dello stesso business. Esternamente significa poter partecipare a bandi statali, incontri con venture capital e, più comunemente, chiedere accesso al credito necessario per il nostro progetto.”

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi