blog

SMAU Berlino: presenti alcune innovative start-up italiane

SMAU (Salone, Macchine, Attrezzature Ufficio) è uno dei più grandi eventi dedicati all'innovazione che riguarda sia le imprese che le Pubbliche Amministrazioni; rappresenta una potente piattaforma per consentire ai partecipanti di crescere ed aggiornarsi su temi come innovazione, tecnologia e digitale e per aiutare le imprese italiane ad essere competitive all'interno del mercato economico.

Come ogni anno, vengono create molte iniziative che vanno a coinvolgere le principali regioni d'Italia; quest'anno, le regioni che si sono rese protagoniste sono La Campania, l'Emilia Romagna, la Lombardia ed il Veneto.

Alcuni tra i progetti ed eventi firmati da SMAU 2016 sono il Roadshow, Fabbrica 4.0 (manifattura digitale e stampa 3D), commercio e turismo, smart communities (i migliori progetti in tema di città intelligenti per trasformare il proprio territorio in una fucina di innovazione), bandi e finanziamenti alle imprese e SMAU ICT (sarà inaugurata a Milano).

I roadshows sono un interessante circuito di appuntamenti territoriali che consentono la diffusione e la valorizzazione delle idee delle imprese ed è un modo efficace e dinamico per presentare e portare il proprio modello imprenditoriale al di fuori dei confini regionali.

L'area espositiva, invece, rappresenta il punto di incontro per eccelenza e il luogo eletto per approfondire le relazioni avviate nel corso dell'evento.

SMAU 2016 è anche Area 51, ovvero un canale nuovo che consente ai partecipanti di incontrarsi, confrontarsi ed aggiornarsi sulle competenze digitali e sulle novità offerte dalle nuove tecnologie. E' una sorta di area specifica, un canale comunicativo che risponde a precise esigenze e che consente l'aggiornamento attraverso la presentazione di nuove opportunità tecnologiche e/o digitali di ultima generazione.

SMAU 2016 ha già toccato diverse tappe; ha inaugurato il ciclo di incontri Padova (10-11 marzo), poi Bologna (9-10 giugno) ed, infine, Berlino (16-17 giugno).

Quest'ultima tappa internazionale, che si è tenuta nel centralissimo Palazzo Italia, ha riunito moltissimi investitori, acceleratori d'impresa e imprese; tra queste, anche 40 start-up italiane che hanno potuto esporre e presentare i propri prodotti, prototipi e servizi.

Anche quest'anno, sono state accolte tantissime imprese provenienti da tutti i settori merceologici che, in questa particolare e dinamica piattaforma fieristica, trovano un mezzo efficace per dialogare direttamente con il mercato.

Dopo l'appuntamento internazionale di Berlino, sono previste altre tappe italiane che si svolgeranno nei prossimi mesi. In questo incontri verranno, come sempre, coinvolte piccole e medie imprese italiane, a partire dalle start-up fino ad arrivare ai centri di ricerca.

La Regione Emilia Romagna è presente con Aster e con 7 start-up:

  • Axyon;
  • Energy Way;
  • Iooota;
  • Luna;
  • Nextema;
  • WeAR;
  • XNoova.

La regione Campania partecipa con Sviluppo Campania e una selezione di 10 start-up:

  • BnBSurfer;
  • EP Cloud;
  • Eurokompras e-shop;
  • Evja;
  • Gooty;
  • Sawsystem;
  • Social Counter;
  • TiOne Technology;
  • Top View;
  • ViniExport.

La Lombardia presenta il progetto inLOMBARDIA, Destination Management Organization (DMO).

Il Veneto si propone con alcuni Fablav, tra i quali Officine Digitali FabLab Padova ZIP e Arduino Space Satellite.

Le prossime date da segnare sul calendario, per conoscere le novità che verranno presentate e per seguire tutti gli approfondimenti, saranno il 7-8 luglio a Firenze, il 25/27 ottobre a Milano e il 15/16 dicembre a Napoli.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi